La Legge di Bilancio 2021 prevede per la prima volta un ecobonus riservato all’acquisto di mezzi commerciali 

Le feste natalizie sono passate da poco, ma il periodo dei regali per Toscandia sembra non essere ancora terminato, grazie agli ecoincentivi che lo Stato ha stanziato con l’ultima manovra economica di dicembre scorso. Quale momento migliore, allora, per rinnovare il proprio parco mezzi approfittando inoltre dell’ulteriore sconto che la concessionaria di Calenzano applicherà per l’acquisto dei marchi che rappresenta (Volkswagen veicoli commerciali, Isuzu, Nissan e Giotti Victoria)? 

Si replica pure per il 2021, infatti, l’Ecobonus auto varato dal Governo già lo scorso anno: una boccata di aria fresca per chi vuole cambiare il proprio vecchio veicolo o investire su una flotta automotive più green. La novità di quest’ultima Legge di Bilancio riguarda da vicino i clienti di Toscandia poiché per la prima volta lo Stato, nell’ottica di una maggiore diffusione della mobilità sostenibile, ha stanziato incentivi anche per i mezzi commerciali. Si tratta in particolare di un fondo dell’ammontare di 50 milioni di euro, riservato a chi effettua un acquisto di tal genere dal 1° gennaio al 30 giugno 2021.

Gli autoveicoli in questione sono quelli di categoria N1 fino a 3,5 tonnellate (gli autocarri leggeri per il trasporto cose, per intendersi) e M1 speciali (i mezzi per il trasporto persone fino a 8 posti oltre al conducente) per i quali la Legge stabilisce un contributo variabile in base alla massa e all’alimentazione (e quindi proporzionale alle emissioni), fino a un massimo di 8.000,00 euro di ecoincentivo in caso di rottamazione (FONTE https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/13921-auto-contributi-statali-per-lacquisto-nella-legge-di-bilancio-2021.html#paragrafo2). 

Tutto questo nella prospettiva di farsi trovare preparati al famoso traguardo delle “emissioni zero” entro il 2050, come stabilito dall’Accordo di Parigi nel 2015 e di cui Toscandia da tempo si fa portavoce. Non è nuovo l’impegno dell’azienda diretta da Giuseppe Barelli a favore di una mobilità sostenibile: in sinergia con i marchi che rappresenta, infatti, la concessionaria toscana incentra la sua politica commerciale proprio sulla promozione di veicoli elettrici e ibridi Plug-in. Lo sprint ulteriore in questa direzione viene adesso dagli ecoincentivi statali che mettono in primo piano la validità, anche in termini di emissioni di CO2, dei motori di ultima generazione a fronte della rottamazione di veicoli datati e più inquinanti. 

Qualunque sia, insomma, la vostra esigenza (un autocarro leggero per spostamenti brevi, un furgone per il trasporto di merci, un mezzo per i carichi pesanti anche alle lunghe distanze…), adesso è giunto il momento di lasciare il vecchio per il nuovo. Con la professionalità e l’affidabilità che da sempre lo distingue, il personale di Toscandia saprà guidarvi per un rinnovo tutto sostenibile della vostra flotta automotive approfittando degli ecoinicentivi statali. E non solo: ad aspettarvi ci saranno ulteriori sconti che la concessionaria riserverà a tutti i suoi clienti.

C’è tempo fino al 30 giugno per approfittare di questa occasione, per cui avanti: è finalmente l’ora di dare una svolta green al vostro traffico di affari!

toscandia-confesercenti
Chatta con Noi!
1
Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Possiamo aiutarti?