Si implementano i servizi di assistenza alla clientela di Toscandia: officine e nuovi servizi

Nelle sedi di Firenze e Livorno le officine di assistenza e revisione per i mezzi Toscandia: i servizi di tagliando annuale e taratura tachigrafi

 «La sicurezza prima di tutto»; ormai l’avete capito che questo per noi in Toscandia è uno dei capisaldi del nostro lavoro: l’assistenza delle nostre officine specializzate è una garanzia su cui poter sempre fare affidamento, anche per quanto riguarda le periodiche operazioni sia di revisione del mezzo che di controllo dei tachigrafi digitali.

La revisione, ricordiamolo, è un obbligo di legge che diventa ancora più importante quando si tratta di mezzi commerciali e industriali. Se la normativa vigente prevede un controllo ogni due anni – dopo il primo – per le normali vetture private e i veicoli fino a 35 quintali, per quelli più pesanti e i bus è obbligatorio farlo annualmente. Tutelando l’efficienza del mezzo, tale pratica migliora le condizioni di lavoro dei trasportatori e la sicurezza stradale. E proprio a questo riguardo Toscandia ha implementato la sua già consueta attività di assistenza. Già da anni, infatti, nella sede di Calenzano in via Baldanzese, è attivo Toscana Assistance, il centro revisioni per i mezzi pesanti che nel 2015 ha inaugurato il servizio revisioni per veicoli inferiori a 35 quintali. Quest’anno, nel 2020, si sono aggiunti i servizi per veicoli superiori a 35 quintali, mezzi pesanti e bus, in parallelo e con la stessa assistenza offerta dalla Lipiscandia Assistance già attiva nella sede di Livorno.

Alle normali operazioni di revisione e tagliando dei mezzi, nel 2018 si è aggiunto nelle nostre officine fiorentine (nel centro labronico era in funzione già nel 2006) anche quella di attivazione e taratura dei tachigrafi digitali, dispositivi obbligatori, secondo il Codice della Strada e il Regolamento (CE) n. 561/2006, per tutti i veicoli adibiti al trasporto di merci e «di massa massima ammissibile, compresi eventuali rimorchi o semirimorchi, superiore a 3,5 tonnellate» e al trasporto di persone in numero superiore a nove, immatricolati e circolanti nelle aree comunitarie. In sostanza, si tratta di una sorta di scatola nera, un dispositivo elettronico che serve per disciplinare i tempi di guida, riposo e interruzioni di utilizzo dei mezzi pesanti. Al suo interno, infatti, grazie a un sistema di tracciatura dei dati relativi alla velocità e ai chilometri percorsi, vengono registrate tutte le informazioni relative al veicolo e al suo conducente o, meglio, all’utilizzo che ne fa il guidatore, con lo scopo, ben evidente, di migliorare le condizioni di lavoro degli autotrasportatori e la sicurezza stradale. La revisione biennale dei tachigrafi digitali prevede la calibratura dell’apparecchio, la sua manutenzione e lo scarico dei dati, operazioni necessarie non solo per ottenere le necessarie attestazioni richieste dalla legge ma anche in vista di eventuali controlli da parte delle autorità competenti.

Ovviamente tutto ciò richiede una manodopera altamente specializzata e competente, in grado, come quella che si occupa della componente meccanica dei nostri mezzi, di intervenire su dispositivi elettronici di ultima generazione; dal 2019 i centri tecnici Toscandia sono passati infatti ai tachigrafi 2.0.

E c’è di più. Il dislocamento delle officine di revisione e calibratura tachigrafi tra Firenze e Livorno garantisce un’ulteriore certezza di copertura per tutti i nostri clienti. Non è più necessario, insomma, cercare di volta in volta il punto assistenza più vicino dove ottenere consulenza specializzata e qualificata per i controlli periodici dei vostri mezzi. Toscandia, come sempre, è al vostro fianco ovunque voi siate, sulla strada della sicurezza.

Chatta con Noi!
1
Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Possiamo aiutarti?