Siglata la nuova partnership nel segno della mobilità sostenibile e dell’economia circolare

Per l’occasione inaugurato un punto di accesso al servizio di Van Sharing e consegnate 7.000 Toscandia Card agli affiliati di Confesercenti Firenze

Il 14 dicembre scorso l’orizzonte di Toscandia si è tinto di verde, grazie all’inizio della partnership con Confesercenti Firenze, la più importante associazione territoriale che opera a tutela dell’imprenditoria e del settore produttivo. Alla base di questo nuovo accordo c’è soprattutto la comune visione di entrambi i partner a favore della mobilità intelligente e sostenibile e di conseguenza di quell’economia circolare che, come gli imprenditori rappresentati dall’associazione fiorentina ben sanno, fanno della condivisione uno dei propri puti di forza.

Non a caso, quindi, questa nuova intesa è stata suggellata con l’inaugurazione, presso la sede di Confesercenti in piazza Pier Vettori 8/10, di una Wall Box per la ricarica degli automezzi elettrici che la concessionaria di Calenzano ha messo a disposizione del nuovo partner per tutto il 2021. È stato infatti attivato, in maniera assolutamente gratuita per gli affiliati di Confesercenti, il servizio di Van Sharing del furgone Nissan e-NV200 , testa di serie del parco automotive elettrico di Toscandia.

In occasione di questo evento e della firma della nuova intesa, Giuseppe Barelli, AD della concessionaria di Calenzano, ha consegnato a Claudio Bianchi, presidente della confederazione fiorentina, 7.000 Toscandia Card del valore di 50,00 euro l’una, riservate a tutti gli associati e spendibili in servizi forniti dall’autofficina di via Baldanzese. E non è finita qui perché in caso dell’eventuale acquisto di un veicolo nuovo Toscandia, l’importo di questi badge potrà essere incrementato fino a un totale di 500,00 euro utilizzabili, anche stavolta, per servizi officina o ricambi.

Insomma, le premesse per una collaborazione, si spera, destinata a durare a lungo ci sono tutte: una sinergia che si fonda sul comune obiettivo della green mobility al servizio di un’economia circolare. Gli stessi Alessia Bettini e Stefano Giorgetti – rispettivamente Vicesindaco e Assessore alla mobilità del Comune di Firenze –, presenti all’evento del 14 dicembre, hanno sottolineato ed elogiato tale comunione di intenti: «Come Comune non possiamo che essere al fianco di tutte le realtà impegnate per una mobilità sempre più sostenibile, obiettivo a cui stiamo lavorando da anni su più fronti». E la realtà di Toscandia e dei suoi partner è, come sempre, scritta a chiare lettere sulle strade dell’ecologia.

Chatta con Noi!
1
Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Possiamo aiutarti?