In Senza categoria

Da due generazioni sulla strada insieme a voi.

Da quarant’anni Toscandia affianca con professionalità chi per lavoro ha bisogno di “spostare e trasportare”. Da quarant’anni si muove accanto al cliente e lo assiste in ogni fase della sua attività. E tali dedizione ed affidabilità non possono che essere testimoniate dalla fiducia che le dimostra da decenni il mondo dell’automozione in Toscana e non solo.

Nata nel 1976 come concessionaria monomarca di Scania per le province di Firenze, Pisa e Grosseto, da allora l’azienda non si è più fermata. I suoi fondatori, Loris e Lido Bindi e Luciano Barelli, forti del rapporto personale che già li univa in precedenza, non tardano a farsi apprezzare dai clienti, tant’è che il terzo socio, David Piccini, che si aggiunge poco dopo, ha il primo contatto con loro proprio da acquirente. E quello dei rapporti personali, basati sulla fiducia e l’apprezzamento reciproco, è tutt’oggi, dopo più di quarant’anni, uno dei maggiori punti di forza del successo di Toscandia. Un legame forte, sincero, che unisce la proprietà con i dipendenti e a sua volta i dipendenti fra di loro, a costituire un team compatto che con competenza trasmette sicurezza al cliente.

Dopo l’ingresso di Piccini nella società, nel 1978 Scania amplia il mandato di vendita di Toscandia, permettendo all’azienda di affacciarsi anche sul mercato delle province di Livorno, Massa Carrara e della Sardegna. All’attività di rivenditori autorizzati si affianca da sempre quella di fornito magazzino ricambi perché la filosofia di Toscandia, allora come oggi, è sempre stata quella di continuare a seguire il cliente anche dopo l’acquisto, affiancandolo durante tutta la vita del mezzo, in modo da assicurargli assistenza per le periodiche revisioni e per le eventuali necessità di pezzi da sostituire.

Nel frattempo viene edificata la sede di Calenzano (che diventa quella principale e viene via via ampliata negli anni a venire) e all’inizio degli anni Novanta Toscandia si aggiudica il mandato di rivenditore autorizzato per i veicoli commerciali Nissan. L’attività procede a vele spiegate sulla strada del successo tant’è che una sede sola non basta più e nel 1999 viene costituita la seconda, a Livorno, snodo cruciale sia per i trasporti via terra che via mare, e ad essa segue, poco tempo dopo, quella di Torgiano, in Umbria. Con le filiali di Perugia e Cagliari il mercato si allarga sempre più arrivando a coprire, in una posizione di assoluto rilievo, tutta la zona del Centro Italia per entrambe le marche di cui è mandataria (si va da Lucca a Siena, da Arezzo a Terni e Torgiano, fino alla provincia campidanese in Sardegna). Naturalmente ogni centro ha la sua specificità: quello di Livorno, con il porto, è un perfetto punto di collegamento con Cagliari ed è dotato di un’ottima officina che copre le necessità di tutta la sua vasta zona di competenza; il polo fiorentino si trova in una posizione strategica vicina ai centri produttivi non solo del capoluogo, ma anche dell’indotto di Prato e Pistoia; quello di Perugia, infine, proprio all’uscita dell’importante snodo autostradale dell’E45, ha un fornitissimo magazzino ricambi (sia Scania che Nissan) di assoluto rilievo per l’Umbria. E non dimentichiamo che a questi centri si affianca una capillare rete di officine autorizzate ben distribuite nel territorio.

Ma a questo punto siamo ormai abbondantemente entrati nel Ventunesimo secolo e i tempi sono maturi per un ulteriore cambiamento epocale: è il momento per l’importante passaggio di consegne alla seconda generazione. Ai fondatori iniziali si susseguono infatti tre giovani competenti, in uno scambio del testimone che sottolinea ancora una volta la solidità del nome Toscandia. Ecco quindi che con una ventata di aria nuova si mettono al timone dell’azienda Roberto Benedetti, Paolo Piccini e Giuseppe Barelli i quali senza temere il paragone con i predecessori, ma forti dei loro insegnamenti, sanno guidare con successo il marchio verso mete sempre più avvincenti.

E infatti negli ultimi anni si aggiungono ancora nuove collaborazioni e l’azienda diventa partner di Isuzu e Giotti Victoria, altri due nomi di rilievo per gli addetti del settore.

Quella di Toscandia è una realtà che si guadagna ogni giorno importanti riconoscimenti e certificazioni ed è in continuo evolversi: dalla realizzazione di nuovi centri revisioni si affianca l’edificazione di nuove sedi espositive, come quella da poco finita di realizzare in via Caponnetto a Calenzano ed alla suddivisione dell’officina in tre reparti distinti dedicati ai veicoli pesanti, leggeri ed autobus.

Insomma… Toscandia. Da quarant’anni, con orgoglio, un’eccellenza sulle strade del nostro territorio.

Recent Posts